ISSN 2239-8570

Il problema della forma nei contratti di intermediazione finanziaria: il pluralismo di formalismi, di Chiara Sartoris

Con l’ordinanza che qui si segnala, la Corte di Cassazione invoca l’intervento delle Sezioni Unite per chiarire il rilievo della forma scritta nei contratti bancari. Ci si chiede se la sottoscrizione del contratto da parte della banca, prescritta dall’art 23

Taggato con: , , , ,
Pubblicato in Contratto, News, Note redazionali, Ordinanze di rimessione, Sezioni unite

Newsletter a cura di Giuseppe Vettori